Informativa concernente pile, accumulatori e relativi rifiuti

Informazioni obbligatorie sulla distribuzione e il riciclaggio delle batterie.


Normative di riferimento

 

Direttiva 2013/56/UE,

D. Lgs. n°27  15 febbraio 2016.

 

Attuazione della direttiva 2013/56/UE che modifica la direttiva 2006/66/CE relativa a pile e accumulatori e ai rifiuti di pile e accumulatori per quanto riguarda l'immissione sul mercato di batterie portatili e di accumulatori contenenti cadmio destinati a essere utilizzati negli utensili elettrici senza fili e di pile a bottone con un basso tenore di mercurio, e che abroga la decisione 2009/603/CE della commissione.  



Alcuni prodotti Mitutoyo sono dotati di batterie. Mitutoyo, quale rivenditore di queste batterie è tenuto,

ai sensi dell'articolo 22 comma 1, D.Lgs. N° 188 - 2008 e delle modifiche contenute nel successivo D. Lgs. 

n° 27 -2016, che hanno recepito la Direttiva Europea 2013/56/UE, a fornire ai propri clienti alune importanti informazioni.


  • Smaltire le batterie nei rifiuti domestici è vietato e viola le direttive e i decreti sopra indicati.
  • Le batterie esauste possono essere smaltite nei punti di raccolta preposti dal Vostro comune di residenza.
  • Lo smatimento delle batterie è gratuito per gli utilizzatori 



In alternativa, se le batterie sono state acquistate da Mitutoyo, è possibile restituirle spedendole via posta a 

Mitutoyo Itlaliana s.r.l.
C.so Europa 7
20020 - Lainate - Milano


Sulle batterie è impresso il seguente simblo per indicare che non sono rifiuti domestici.


download.jpg



Le batterie contenenti sostanze pericolose come mercurio (Hg), cadmio (Cd) o piombo (Pb) sono inoltre
dotate di un marchio identificativo chimico.


Home page